Pubblicato il : 18 Giugno 20203 tempo di lettura minimo

Con il prestito personale si finanziano i lavori della vostra abitazione in tutta fiducia e garanzia. Si tratta di un credito attuale che può aiutarvi a realizzare un rinnovamento rapido e costante. Trovate tutto su questo prestito in questa guida.

 Cos’è un prestito personale per l’edilizia?

Il prestito personale per opere è un prestito specifico concesso da un istituto di credito che permette a un individuo di finanziare le sue opere. Si tratta di un credito al consumo stabilito per contratto tra il mutuatario e l’istituto finanziario. Il valore di questo tipo di prestito è compreso tra 200€ e 75000€, il prestito viene effettuato per posta, per telefono o online. Attenzione a non confondere un prestito personale per il lavoro con un prestito immobiliare. Quest’ultimo è un credito destinato esclusivamente all’acquisto di un immobile ad uso professionale o residenziale. Non trattandosi di un credito al consumo, esso è soggetto ad altre regole di sottoscrizione a parte quelle del prestito personale per opere. Uno strumento di simulazione è disponibile on line, è infatti uno strumento proposto dagli istituti di credito in modo che il mutuatario possa simulare il suo progetto e sapere se è fattibile. Questo simulatore online permette anche di stimare le vostre possibilità di prestito.

 Che lavoro finanzia?

Destinato in particolare alle opere, il prestito personale consiste nel finanziamento di varie opere in edilizia abitativa. Questi sono i lavori che possono essere eseguiti nel settore immobiliare. Potete richiedere un prestito personale per il lavoro durante il vostro lavoro di risparmio energetico. Questo credito è anche possibile finanziare i vostri lavori di ristrutturazione o riparazione di impianti idraulici, di falegnameria e di elettricità. E anche per i vostri successi nella decorazione e nel miglioramento dei vostri interni. Il prestito personale è efficace anche per l’acquisto di materiali e apparecchiature elettriche. Tra le altre cose, questo credito è pratico quando ci si muove. Il beneficiario è quindi una persona ben definita. Il prestito viene quindi concesso sia come proprietario che come inquilino che desidera migliorare la propria casa.

 Come impostare il credito?

Prima di sottoscrivere un prestito, dovresti sapere come meditare su tutti i punti per evitare possibili delusioni. Assicuratevi di conoscere la qualità del credito offerto prima di iniziare. Per farlo, ponetevi le seguenti domande. Quanto volete chiedere per finanziare il vostro progetto? Quali sono le tariffe? Qual è il tasso e la durata del prestito che intendete contrarre? Infine, qual è l’importo mensile? Una volta stabilite queste considerazioni, verificate se la vostra capacità di bilancio è in linea con tutti questi elementi. In questo tipo di situazione è consigliabile non ridurre al minimo i dettagli in modo che il vostro budget corrisponda perfettamente all’importo del prestito. Per gestire meglio il vostro caso e per una maggiore garanzia, non esitate a utilizzare la simulazione di opere in prestito personale.